Recordati: trimestrale in crescita. Obiettivi 2018

Recordati ha chiuso il primo trimestre dell’anno con vendite in crescita ed in linea con le aspettative della società. L’assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio 2017 e deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,85 euro per azione. Le prospettive per l’anno in corso rimangono positive.

Recordati trimestrale e previsioni 2018

Si è conclusa l’assemblea degli azionisti di Recordati che ha approvato il bilancio del 2017, confermando un buon inizio di anno per i conti societari. Risultati in crescita rispetto al 2017 e in linea con le aspettative della società farmaceutica, come confermato dallo stesso amministratore delegato, Andrea Recordati.

Nel dettaglio, il gruppo italiano nel primo trimestre del 2018 ha conseguito vendite in rialzo del 7,2 per cento a quota 366,5 milioni di euro rispetto all’analogo periodo dello scorso esercizio. Per quanto riguarda le previsioni per l’anno in corso, i vertici della società stimano di raggiungere un margine operativo lordo compreso tra i 490 milioni ed i 500 milioni di euro. I ricavi sono attesi nella forchetta tra 1.350 milioni e 1.370 milioni di euro. A fine 2018 l’utile netto viene invece stimato tra 310 milioni e 315 milioni di euro.

Nel corso del 2018 la società mira ad una ulteriore crescita grazie ad una serie di acquisizioni programmate e all’entrata in nuovi mercati.

Recordati bilancio esercizio 2017

L’assemblea degli azionisti di Recordati ha approvato il bilancio 2017 con un utile netto in rialzo del 21,6 per cento a quota 288,8 milioni di euro.

I ricavi sono risultati in progresso dell’11,6 per cento a 1,288 miliardi di euro. Il margine operativo lordo è stato registrato in rialzo del 22,5 per cento a 454,7 milioni di euro rispetto allo scorso esercizio. L’ utile operativo è salito del 24,1 per cento a 406,5 milioni.

La posizione finanziaria netta della società al 31 dicembre 2017 ha registrato un debito netto di 381,8 milioni di euro, un dato superiore ai 198,8 milioni di fine 2016. Il cda ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,85 euro per azione (0,42 euro già pagati in acconto), con il pagamento previsto a partire dal 25 aprile. Autorizzata l’acquisizione di azioni proprie, con un numero massimo di 10 milioni, equivalenti a complessivi 300 milioni di euro.

A Piazza Affari il titolo Recordati ha chiuso l’ultima seduta in progresso dello 0,6406 per cento a quota 29,85 euro.

SHARE
Nato a Roma il 24/01/1978. Nel 2003, mi sono iscritto alla facoltà di Economia dell’Università dove mi sono laureato in Economia e Finanza. Nell’Ottobre 2014 mi sono classificato al 3° posto alla Traders Cup nella competizione sul mercato azionario.

LEAVE A REPLY