Wind e 3 Italia : fusione avvenuta

Wind e 3 Italia sono convolate a giuste nozze e risultano attualmente controllate dalla joint venture di CK Hutchison e VimpelCom. Si tratta di una fusione epocale, che sulla carta porterà a molti cambiamenti nella telefonia italiana. Secondo una nota della joint venture proprietaria, si è trattato di un grande giorno per l’economia digitale, di un’operazione che ha generato un operatore competitivo e che si propone di generare significativi investimenti a guidare lo sviluppo delle infrastrutture in Italia.

La fusione ha dato quindi vita ad una azienda, pronta a fornire nuovi servizi agli utenti italiani e ad aprire una nuova era nella telefonia del paese. Quando le compagnie integreranno le due reti, entro il 2017 e andranno quindi a condividere appieno le conoscenze tecnologiche, i clienti potranno contare su una rete dati più che performante e su una maggiore qualità del servizio. Queste le parole dell’amministratore Jean-Yves Charlier di VimpelCom, che ha sottolineato l’intenzione del gruppo di dare vita ad un operatore forte di oltre 31 milioni di clienti nella telefonia mobile e 2.7 milioni di utenti per quanto riguarda la telefonia fissa. La nuova nata andrà quindi a posizionarsi sul mercato come operatore integrato, anche grazie alla collaborazione con Enel Open Fiber.

L’attuale amministratore di Wind Maximo Ibarra guiderà la novella società con il Manager Integration Officer Dina Ravera e con Stefano Invernizzi a capeggiare il settore delle finanze. Il CEO di 3 Vincenzo Novari andrà invece a ricoprire l’incarico di Special Adviser. 700 milioni di euro all’anno è l’ammontare dei ricavi che l’azienda si propone di generare nel corso del suo primo anno, come riportato da una fresca nota del gruppo. Le intenzioni e l’assetto societario sono stati quindi comunicati e ora la nuova azienda si appresta ad entrare nel mercato sotto i migliori auspici, forte della concessione piena dal punto di vista della concorrenza che consentirà un’entrata a pieno titolo del gruppo nella telefonia europea.

SHARE

LEAVE A REPLY